Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse parla di Libra, XRP e Regolazione

Il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, ha appena risposto al tweet del presidente Donald Trump su criptovaluta e alla conferenza stampa a tema Libra del segretario del Tesoro Steve Mnuchin. In una serie di tweet, Garlinghouse ha esposto i suoi pensieri su ciò che il presidente e il suo segretario del tesoro hanno detto sul presente e sul futuro della criptovaluta.

Garlinghouse ha innanzitutto ribadito che non pensava che le criptovalute selvagge rappresentassero una minaccia o disturbassero il dollaro USA o le valute di altri paesi importanti. Ma ha espresso il timore che l’industria blockchain possa essere classificata come strumento per i criminali. In definitiva, tuttavia, Garlinghouse pensa che lavorare con i legislatori sarà il migliore per il settore delle criptovalute.

“Ma come Mnuchin ha indicato, l’intera industria cripto non dovrebbe essere dipinta con un unico pennello – ha fatto molta strada dai tempi di Silk Road. Affinché l’industria abbia successo, dobbiamo lavorare con i regolatori e all’interno delle politiche. Punto.”

Quando si tratta del nuovo progetto di criptovaluta di Facebook , Garlinghouse afferma che devono essere guardati attentamente.

“Quando ho letto il white paper sulla Libra- delineando un obiettivo per creare una nuova valuta fiat – mi è stato chiaro che lo sforzo dovrebbe essere mantenuto allo stesso livello degli altri istituti finanziari regolamentati”.

Il CEO di Ripple sostiene che XRP può servire una comunità mondiale in un’era di nuove tecnologie. Con la necessità di inviare denaro in tutto il mondo, XRP offre una soluzione perfetta per un settore finanziario a causa di un aggiornamento.

“XRP è equipaggiato in modo unico per risolvere un problema da mille miliardi di dollari offrendo un ponte drammaticamente più veloce ed economico per i pagamenti transfrontalieri. @Ripple lavora già con i regolatori, le banche e le istituzioni finanziarie (come @MoneyGram) per implementarlo in tutto il mondo. “

Garlinghouse ha concluso il suo tweetstorm offrendo una parola di incoraggiamento per i costruttori e gli sviluppatori del settore.

“Spero che non ci sia ‘ignorare, ridere o combattere’ in quanto riguarda la regolazione della cripto. Se vogliamo massimizzare i progressi in avanti, si tratta di lavorare con il sistema finanziario esistente, non contro di esso “.

“In caso contrario, rischiamo di schiacciare l’innovazione qui negli Stati Uniti e lasciare che gli interessi stranieri prendano il controllo di questo nuovo settore della nostra economia globale”.

Le dichiarazioni di Garlinghouse sono in linea con molti altri leader del settore che desiderano lavorare con il governo per fornire un chiaro insieme di linee guida per la criptovaluta. Con più chiarezza, talento e denaro saranno in grado di entrare con fiducia nello spazio.

Comments (No)

Leave a Reply